Sii una stella. Ogni stella è unica. L’individualità è il vero posto d’onore. Non tutti hanno la forza di essere una stella, molte persone hanno smesso di aspirare ad essere stelle. Non essere come loro. Il mondo è in un posto così buio oggi perché nessuno vuole più essere una stella, tutti hanno una paura fottuta del loro vero potenziale, di brillare veramente, di cercare l’illuminazione. Perché? Di cosa hanno paura? Non è forse una vita di oscurità e di oscura mediocrità quella di cui dovremmo davvero aver paura? Per mediocre non parlo di risultati: soldi, affari, famiglia, amici. Parlo di non essere se stessi, di avere paura di perseguire ciò che si vuole veramente, di avere paura di ciò che pensano gli altri, di andare in giro tutto il tempo con una grande maschera, di sopravvivere invece di vivere perché non si ha più fiducia in se stessi né nella vita, questo è orribilmente MEDIOCRE.

Sii chi sei, di’ quello che pensi veramente, fai quello che vuoi fare, sii un uomo libero.

Segui il tuo cuore, segui la tua guida interiore, lei sa meglio della tua mente. Sii pazzo, la follia è una delle più alte forme di liberazione. La vera pazzia non è forse la paura della pazzia? Il mondo intero in cui viviamo non è forse completamente folle? Cosa significa avere paura della pazzia, di essere cavalli matti come dei bambini. I bambini sono matti perché sono ancora liberi, i bambini seguono la loro pancia e il loro cuore non il loro cervello, i bambini hanno saggezza, ricolleghiamoci al spirito infantile, corriamo nudi in montagna urlando come babbuini se ci viene naturale, masturbatevi guardando una roccia e inneggiando alle montagne allo stesso tempo, parlate con voi stessi e sbellicatevi dalle risate anche se non ve ne è ragione apparente, se qualcuno vi dà fastidio e non ha la volontà di fermarsi nel farlo, e voi desiderate che lo faccia, prendetelo a pugni, se ne avete voglia! Sii uomo, dai un pugno in faccia, non pugnalare alle spalle, anche il tuo nemico apprezzerà la tua brutale onestà!

Abbiamo due possibilità: mettere una maschera e fingere di essere persone “normali” per tutta la vita e di essere schiavi delle nostre paure e debolezze, oppure possiamo vivere e goderci la vita ed essere noi stessi. Ma essere se stessi significa essere un pazzo figlio di puttana, una vita folle di gioia e follia. Ogni umano è così, chi lo nega sta combattendo la propria natura, non sarà una persona sana, sarà veramente PAZZO ma non in senso buono. Conosco queste persone con grandi maschere, sono sempre finte e non si toglieranno mai la maschera, perché hanno una paura fottuta di quello che sono veramente. Queste persone tendono a fare le cose più strane e incasinate di tutte, queste persone sono incredibilmente MATTE e chiameranno MATTO che in realtà è PERFETTAMENTE SANO, attenzione a queste persone. Diffidate delle persone ossessionate dall’apparenza, dall’igiene, dalle buone maniere e da tutte queste stronzate puzzolenti, queste persone sono MEDIOCRI e sono guidate dalla paura, sono dei perdenti della vita, devono solo imparare da voi, riappropriatevi della vostra legittima posizione superiore, non lasciate che queste persone influenzino la vostra vita o diventerete un perdente MEDIOCRE come loro.

Mettere la maschera creerà veleno nella tua anima, invece di creare luce e splendore creerai le tenebre, comincerai ad essere incredibilmente geloso delle persone vere. Se non ti piace qualcuno, faglielo capire, fidati del tuo istinto, sempre, lui sa meglio di te! La razionalità è uno strumento dell’istinto, se si libera dal dominio del cuore vi farà diventare i peggiori idioti! La mente….. MENTE! Il cervello mente costantemente, il cuore invece non sa come farlo.

L’unico vero fallimento nella vita è seguire il cervello e non il cuore. Tutto il resto non è un fallimento, ma successo anche in quello che viene percepito come “fallimento” dalla vostra mente. Se tutto quello che ti interessa veramente è avere una fattoria, correre nudo in campagna, divertirti con gli amici, lottare, fare sesso con una donna e andare a caccia con i tuoi cani, ma invece scegli di perseguire il “successo”: soldi, fama, una famiglia perfetta o cazzate del genere, sarai il peggiore dei perdenti, avrai effettivamente fallito nella vita.

La vera ragione per cui odio così tanto questo cazzo di sistema, è perché è stato progettato a qualsiasi livello per portarvi a questo fallimento, questo sistema odia le stelle ed è incredibilmente geloso di esse. Non c’è davvero libertà, c’è una follia di leggi, di dogmi sociali, non è altro che prigione per la tua anima. Perché le persone devono lavorare tutti i giorni, tutto il giorno, solo per sopravvivere? Perché la gente lo accetta, è FOLLIA! È la peggiore forma di tortura! Liberiamoci da questa gabbia, ricominciamo a vivere invece di sopravvivere, impariamo di nuovo a brillare come stelle, tutti diversi l’uno dall’altro, tutti nella loro legittima posizione risplendendo l’uno sull’altro da un luogo di individualità divina. Cercate la follia, ridete con voi stessi, ridete di quanto sia fottutamente pazzo e folle ogni essere umano, la nostra follia è in realtà il migliore dei doni ed è l’unica via verso la vera sanità mentale. La normalità è una scelta di suicidio spirituale, vuoi essere normale e svanire nel nulla, o vuoi essere una stella e brillare di gioia nel bellissimo abisso? Viva la vita, quella vera, viva la follia luciferiana e lo scintillio negli occhi dei veri illuminati, le guide di se stessi.

Col cazzo duro,
Prodacle Armato